Back to All Events

Conservatorio "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari


stemma.png

DIPARTIMENTO FIATI progettazione A.A. 2018/19

Rassegna “FIATI, il Respiro della Musica” 2019

“Esecutori di Metallo su Carta”

Laboratorio per strumentisti e compositori a cura di
M° Enrico Gabrielli
M° Sebastiano De Gennaro

Progetto Interdipartimentale

•Strumenti a Fiato
•Teoria e Analisi, Conposizione, Direzione e Musicologia •Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali

"Fate spazio, date tempo"
Della musica è impossibile avere a che fare se non si considera lo spazio in cui essa si manifesta. E mai parola fu così vaga, così dis-significante: lo "spazio" può essere un luogo contenuto e preciso, può essere quello mentale in cui le idee vengono partorite e può essere l'infinito spazio

profondo siderale.
In ognuno di questi significati c'è spazio per la musica. Grazie alla ritualità insita nel fenomeno sonoro, lo spazio si fa "tempo". A sua volta il tempo può essere soggettivo, legato cioè ad un percorso di impulsi neuornali del tutto interiori, oppure oggettivo (il cosiddetto "governement time") che è calcolato da logiche stabilite dalla grande meccanica umana.
Questa selezione di brani è un piccolo excursus attraverso i diversi significati del quadrato magico musica/partitura/spazio/tempo.
Vi è la preghiera (De Hartmann), la libertà pressochè totale (Currain), la reinvenzione del misticismo occidentale (Harrison e Scelsi), lo spazio fantascientifico (Herrmann) e un omaggio al scincretismo religioso metropolitano (Gabrielli).
Gli approcci alle partiture di questo programma sono tra più diverse: si va dal sabotaggio alla trascrizione, al calco. Questo è nello spirito della collana discografica 19'40'' di De Gennaro, Gabrielli, Fusaro, Lamorgese che proprio sulla scrittura musicale e nelle sue ineffabili criticità ha trovato il centro d'interesse.
Il contesto didattico, affidato al Maestro Mario Frezzato, è il miglior "spazio" in cui tentare la navigazione celeste. I suoni, meglio di un'astronave, posso trasportare in mondi lontanissimi. E meravigliosamente contraddittori. Meglio iniziare a navigare da giovani. No? (Enrico Gabrielli)

Descrizione

Il Laboratorio prevede la creazione di un gruppo di studenti disponibili a preparare un programma, concordato e condiviso con i referenti dei Dipartimenti e adeguatamente preparato musicalmente dal referente in tre prove preliminari in vista del Laboratorio. E’ prevista la commissione di due brani a due studenti delle classi di Composizione e Musica Elettronica.

Il Laboratorio si articola in 4 giorni, di cui 3 giorni di sessioni di prove + un quarto giorno con prova generale e concerto in rassegna “FIATI, il Respiro della Musica”

Destinatari

• Tutti gli studenti dei Corsi Preaccademici e Accademici interessati ad affrontare un percorso musicale alternativo, volto alla scoperta di nuove musiche, linguaggi, tecnologie.
• Ex allievi, diplomati, laureati, docenti

• Strumentisti e compositori
Agli allievi aventi diritto verranno assegnati crediti formativi (CFA) in base all'impegno e alle ore svolte per Laboratorio e Concerto.

Organico Ensemble dir. Mario Frezzato

• flauto I
• flauto II con ottavino
• oboe I
• oboe II con corno inglese
• clarinetto I
• clarinetto II con basso
• corno I
• corno II
• fagotto I
• fagotto II con controfagotto • tromba
• trombone
• contrabbasso
• percussioni I
• percussioni II
• pianoforte
• tastiera
• live electronics
• visual (eventuale)

Tempi di Realizzazione

Periodo: Settembre/Ottobre 2019